en-us-Allievi ai fornelli 

05/24/2019

Con la premiazione presso la camera di Commercio di Sondrio, si è conclusa ieri la terza edizione del Concorso"#guardachegusto!" rivolto agli studenti delle scuole ad indirizzo alberghiero e ristorativo della provincia di Sondrio e di Lecco organizzato dal Distretto Agroalimentare di Qualità della Valtellina "Valtellina che gusto. 

Obiettivo del concorso era la realizzazione di un prodotto di comunicazione multimediale, una Video ricetta, utile a diffondere la conoscenza dei prodotti agroalimentari di eccellenza della provincia di Sondrio, cecando anche di incentivare la capacità del lavoro di gruppo, competenza fondamentale, sempre più richiesta nei contesti sia formativi sia professionali.

Valtellina Casera DOP, Bitto DOP, Bresaola della Valtellina IGP, Mela di Valtellina IGP, Valtellina Superiore DOCG, Sforzato di Valtellina DOCG, Rosso di Valtellina DOC e Pizzoccheri della Valtellina IGP, ecco i prodotti di eccellenza valtellinese che dovevano essere presenti nella video ricetta

I filmati che dovevano avere una lunghezza non superiore ai 300 secondi sono stati valutati da una commissione composta da Paola Dolzadelli, Selene Erini, Viviana Gianolini e Nicola Rossatti per il Distretto Agroalimentare, Chiara Tornadù per la stampa, Renato Ciaponi per la scuola e Laura Valli per il mondo ristorativo.

La commissione ha valutato attentamente i filmati con particolare attenzione alla creatività della sceneggiatura, all'efficacia delle informazioni veicolate e ella qualità tecnica delle riprese.

Ha ottenuto il primo premio del valore di 500 euro il Polo di Formazione Professionale Valtellina quanto ha valorizzato e comunicato in modo corretto i prodotti a denominazione DOP e IGP del territorio, con una ricetta accattivante ma anche di semplice realizzazione, inserendo, inoltre, informazioni nutrizionali sui prodotti utilizzati. Titolo della ricetta : Antichi Sapori.

Al secondo posto si è posizionato l'Istituto Professionale di Casargo, che con la sua ricetta creativa e la sua sceneggiatura coinvolgente, ha molto impressionato la giuria. Titolo della ricetta: Cappellacci di Malga.

Al terzo posto l'Istituto Superiore Alberti che ha creato una ricetta molto ben calata nel territorio. Titolo della ricetta: Tastes of Valtellina.

Il Presidente del Distretto Agroalimentare, Franco Moro,  ha commentato così i risultati: "E' un piacere vedere il concorso crescere, con la presenza di un istituto di fuori provincia. Gli elaborati migliorano ogni anno e questo fa onore agli studenti, ma anche ai docenti che li seguono con molta attenzione.

Il Distretto agroalimentare è impegnato da anni a collaborare con questi istituti affinché i ragazzi abbiano una sempre maggiore consapevolezza sull'alta qualità dei prodotti del nostro territorio. Questo risultato è per noi una vittoria dei ragazzi e sono già curioso di vedere cosa sapranno realizzare nelle prossime edizioni del concorso."