"Il nebbiolo fiorisce a maggio"    il romanzo che racconta l'enogastronomia valtellinese 

01.02.2024

"il nebbiolo fiorisce a maggio" è sicuramente il mio romanzo più letto ed apprezzato da chi ama l'enogastronomia della Provincia di Sondrio.

In 280 pagine Il romanzo racconta l'enogastronomia della Valtellina attraverso la voce di un nonno: notizie, storie, curiosità, aneddoti, ricette, passeggiate in bicicletta alla ricerca di sapori perduti … ma anche tenere storie d'amore passate e presenti di due generazioni diverse distanti più di cinquant'anni. 

il romanzo ha avuto anche i seguenti importanti riconoscimenti a livello nazionale:

  • 5° posto al premio Nazionale Giovanni Bovio 2020,
  • Menzione speciale per la cultura del territorio nel concorso letterario Emanuele Ghidini
  • Menzione di merito al premio Nazionale di letteratura Giovanni Bertacchi

Ricordo che il romanzo. esaurito nelle librerie, è disponibile in tutte le biblioteca della provincia di Sondrio o acquistabile  su Amazon in formato Ebook 

 a € 1,99   acquista

oppure richiedendolo gratuitamente nel formato pdf al mio indirizzo di posta elettronica:  renato.ciaponi@gmail.com 

Sinossi 

Giorgio, quasi settantenne, ama percorrere in bicicletta strade non frequentate in mezzo ai vigneti, al verde della Valtellina, ascoltando i profumi delle stagioni che cambiano. Ama pedalare nelle contrade, nei vicoli stretti, nei centri storici dei paesi di montagna della sua Valle, anche alla ricerca dei prodotti enogastronomici più autentici, più legati al territorio. Quelli dei piccoli produttori.
Federica ha diciassette anni, è cresciuta, senza padre, nell'albergo di Tirano, gestito dalla madre.
Una mamma indifferente, assente, sempre occupata nel lavoro, lontana dai bisogni della figlia, dai suoi interessi, dal suo desiderio di calore umano, di parlare, di condividere la sua contentezza per un bel voto.
È una bellissima giornata primaverile. Giorgio sta pedalando in montagna, la vibrazione de cellulare nella tasca posteriore della maglietta Stelvio Mapei interrompe il suo lento pedalare tra i boschi della Valgerola: un invito a cena da parte della figlia in un rinomato ristorante vicino a Sondrio.
Da quel momento la vita di Giorgio si trasformerà, le sue abitudini cambieranno, il suo quotidiano vivere in solitudine nella grande casa di Morbegno sarà vivacizzato dalla presenza della nipote Federica.
Una convivenza piacevole, lunghi discorsi a tavola, durante e dopo cena, racconti riguardanti l'enogastronomia valtellinese da parte di Giorgio, sogni nel cassetto mai raccontati alla mamma da parte di Federica, ricordi di nonna Domenica, prematuramente scomparsa lasciando Giorgio vedovo.
Per Federica sarà la scoperta del profumo della famiglia, della bellezza di un abbraccio, della dolcezza di un sorriso ma anche il piacere di confidarsi, di raccontare la sua storia d'amore con Samuele. Leggi meno.

 Prefazione

Provate a chiedere ad un adolescente valtellinese: "Quando fiorisce il Nebbiolo in Valtellina?" Vi guarderà stranamente, sicuramente non risponderà e poi vi accorgerete che non solo non sa quando il Nebbiolo apre i suoi fiori, ma nemmeno che pianta sia.

Eppure, la Valtellina è l'area vitata terrazzata di montagna più grande d'Europa con 1250 ettari di vigneto, di cui 850 dedicati alla produzione di vino DOCG, DOC e IGT, dove il vitigno Nebbiolo è il grande protagonista.

Camminando tra i filari, alla fine di maggio, per alcuni giorni è possibile vedere i piccoli fiorellini che in poco tempo lasciano cadere sul terreno le loro corolle bianche.

Questo romanzo è stato scritto per tutti i giovani della nostra valle che non conoscono l'enogastronomia del territorio dove sono nati.

Ho cercato di raccontarla con parole semplici, perché possa essere capita ed apprezzata ma anche poi raccontata ai tanti turisti che frequentano la nostra valle.

Puoi leggere  due capitoli del romanzo cliccando su:

"il nebbiolo fiorisce a maggio"

.